lunedì 11 gennaio 2016

Segnalazione: "Il signor W." di Federica Leonardi



TitoloIl signor W.
AutoreFederica Leonardi
GenereHorror - Weird
Editore: LaPiccolaVolante collanaHorror LaPiccolaVolante 
Pubblicazione: 2015
Pagine: 394
Versione cartacea: 14,00 € (LaPiccolaVolante)
Versione digitale: 4,00 € (LaPiccolaVolante)

LaPiccolaVolante, casa editrice indipendente innamorata del fantastico in tutte le sue declinazioni, presenta ai lettori la sua nuova collana horror. Il primo figlio della collana è Il Signor W., scritto dall'autrice Federica Leonardi. Un horror-weird che mescola entomologia e reminiscenze lovecraftiane, con diversi richiami al Verme Conquistatore di E. A. Poe e a diversi altri autori e registi weird. Una storia in cui il terrore striscia e schiocca in una città dal volto antico, in un incedere ora lento, ora rapido come il battito d'ali di una falena. Un racconto originale in cui horror, thriller e fantascienza generano una storia in cui i punti di riferimento si fanno fluidi e oscuri proprio come il liquido nero che invade la città di W.


Striscia il Tiktaal, tesse il Tiktaal 
Conta il Tiktaal fino a dodici
ventiquattro ali soffici
Ventiquattro son cadute
son fissate con gli spilli
Conta il Tiktaal fino a dodici
Ora il Tiktaal s'è destato
s'è destato senza spilli
grida al mondo che è tornato
Grida il bimbo dentro al pozzo
Grida il tetto del palazzo
Il palazzo tesse e striscia
E la luce di ogni giorno
non farà mai più ritorno


Sinossi
Un uomo senza attrattiva e senza vita sociale, il signor W. trascina le sue giornate nella monotonia di una vita fatta di abitudini e gesti sempre uguali, rintanato nell'immenso appartamento che occupa l'intero quarto piano del Whateley, uno dei palazzi più antichi della città. La sua unica amica è Samia, la figlia del titolare del minimarket che bazzica ogni pomeriggio, per acquistare la solita spesa. La sua ossessione, le falene. Abbandonato da entrambi i genitori, W. coltiva il suo piccolo hobby da collezionista nello studio in fondo al corridoio. È sempre stato un tipo strano, il signor W., lo sa bene Giorgio Kaminski, il suo insopportabile vicino di casa. Un uomo taciturno, schivo, che forse nasconde un segreto. 
Finché, nei tre giorni che precedono il suo trentesimo compleanno, accade qualcosa che muta il percorso perfettamente lineare della sua esistenza. Qualcosa, nascosto nel palazzo, si risveglia affamato di vendetta nel giorno della Luna di Sangue.

Federica Leonardi
Classe 1984, una laurea in scienze politiche, vive in quelle che un tempo erano paludi, immersa fino alle ginocchia nella campagna pontina con marito, figlio e due gatti, due cani e un coniglio nano. Da sempre affascinata dalla letteratura dell'orrore, con un vero e proprio debole per Edgar Allan Poe, finora ha scritto principalmente gialli. Suoi racconti sono stati pubblicati in antologie (Si scrive Terracina, Giallolatino), settimanali (CronacaVera) e siti (Ziguline). Per la collana DelosCrime ha pubblicato, nel gennaio del 2015, il lungo racconto Re di cuori. Collabora con alcuni siti di recensioni online e gestisce un blog: letturepericolose.blogspot.it (Diario di una cacciatrice di libri). Il signor W. (LaPiccolaVolante) è il suo primo romanzo.



la nostra Libreria

14 commenti:

  1. Risposte
    1. Vero? ^_^ Ci è sembrato un titolo interessante, anche per il genere cui è ascritto.
      Grazie mille e a presto Cavaliere ^_^

      Elimina
    2. Riferimenti a Poe e Lovecraft sono sempre interessanti.
      Buona giornata.

      Elimina
  2. Brrrrrrrrr! Già il fatto che Mister W sia un collezionista di falene, che generalmente sono notturne, mi dà i brividi. Ecco un romanzo da leggere tutto d'un fiato...

    ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le falene saranno foriere di terrore? :D
      Grazie mille ^_^

      Elimina
    2. Perchè nei film quando un personaggio colleziona insetti spesso non è del tutto normale :D

      Elimina
  3. Del mix horror e insetti ho sempre visto scarafaggi, mai falene. Ma mi viene in mente anche la leggenda di mothman, l'uomo-falena...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai incuriosito con l'uomo-falena o.O Non sapendone nulla (che strano eh? :D) cercherò informazioni!
      Grazie mille Marco ^^

      Elimina
    2. "The Mothman Prophecies" è carino. Se parli di scarafaggi mi viene in mente subito "Mimic"

      Elimina
    3. Molto carina la filastrocca, e già la pelle si accappona; spilli, falene, ombra che divora la città... intrigante recensione.
      Buono anche avere notizie di una casa editrice che ama il fantastico in tutte le sue forme, è da tenere a mente.

      Elimina
    4. Cara Anna Maria, scusa intanto per il ritardo con cui rispondo!
      La filastrocca è molto carina :D Spero che la segnalazione abbia incuriosito tutti, così come è stato per noi.
      LaPiccolaVolante è una CE che ha bei titoli, assolutamente da seguire ^_^
      Buon week end e a presto!

      Elimina
    5. va bene leggere i classici, va bene leggere i libri "impegnati", ma ci si deve pur svagare, e che cavolo :D

      Elimina
  4. Ma sai che mi sembra di conoscere questa autrice? O sono ancora immersa ne fumi di Brixton o vedo lucciole per lanterne..Però ho dei forti dubbi..
    Interessante e criptico romanzo..intrigante pure..Hai visto mai?
    Grazie come sempre amorevoli..
    Un bacio serale! anzi due!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe essere, non è una esordiente.
      Buona notte ^^

      Elimina