martedì 25 luglio 2017

Liebster Award 2017 - BIS



Abbiamo fatto il bis di Liebster Award!

Nel post precedente potete trovare il regolamento di questa interessante iniziativa, i nostri nominati e le risposte che abbiamo dato a Luz.

In questa sede, vogliamo ringraziare Cristina M. Cavaliere per averci premiato sul suo blog e rispondere alle sue domande.

1 - Ti fa più paura l'imprevisto o la routine quotidiana?
Glò: in teoria, amo poco l'abitudine in generale, ho tanti interessi e comunque sono una persona fattiva. E casinista :D Per una serie di circostanze pratiche, nel tempo, ho iniziato a desiderare la tranquilla routine.
Mik: l'imprevisto senza alcun dubbio, come detto nel precedente post "pianifico sempre, anche quando ho cose da fare durante la giornata".
PG: paura mi sembra esagerato, certo dipende dall'imprevisto, ma chi si ferma è perduto, anche nella routine.

2 - A scuola qual era la materia in cui andavi meglio e quella in cui andavi peggio?
Glò: temo di essere stata mediamente decente in tutte le materie, senza alcun merito particolare.
Mik: musica alle medie e chimica alle superiori; semplicemente perché mi piacevano che studiavo senza fatica e in breve tempo. Sono sempre stato negato per il disegno e ho sempre fatto tanta fatica con l'inglese parlato.
PG: che domande... matematica! :D relativamente peggio in storia (so di darti un colpo al cuore, perdonami) e, ad anni alterni, italiano. Ma parliamo di scuola, dove la prima impressione con alcuni professori ti segnava per 3/5 anni, per poi cambiare quando -casualmente- ti ritrovavi a portare filosofia all'esame di maturità, o quando si scopriva che metà classe aveva usato i tuoi appunti (o proprio i tuoi quaderni) per le interrogazioni, o quando ancora ci si accorgeva che i mezzi voti tolti e promessi per gli anni successivi ti avrebbero fatto superare anche la prima della classe.

3 - Qual è il difetto e la virtù che senti di possedere da sempre?
Glò: la sincerità, che diventa un difetto, direi quasi sempre. La personificazione della diplomazia sono, certo certo.
Mik: il difetto è essere troppo testardo in certe situazioni, la virtù...mi dicono che sono un trudino :P
PG: sicuramente l'indolenza in negativo, mentre in positivo direi l'essere riflessivo e le conseguenze del caso (nel bene e nel male).

4 - Qual è il difetto che non sopporti nel prossimo, e la virtù che ami trovare nelle persone?
Glò: non tollero chi è ipocrita, in ogni grado. Per me finisce lì, senza nessuna possibilità. Adoro nelle persone l'apertura mentale che corrisponda al sentirsi come gli altri, quasi in senso fraterno. Gli egotici devono starmi assai lontani.
Mik: detesto la slealtà e mi piacciono le persone di mentalità aperta.
PG: la mancanza di logica mi fa uscire fuori dai gangheri, anche perché non glielo puoi spiegare :D, mentre apprezzo la sincerità (e/o l'onestà intellettuale) quasi più di ogni altra virtù.

5 - Che cosa ti fa stare veramente male e che cosa ti trasmette pura gioia?
Glò: la sofferenza delle persone care. Non mi sono ancora ripresa, credo. Per me, gioia è sentirmi parte del mondo.
Mik: pura gioia quando una persona a me cara fa un qualcosa di inaspettato per me. Non mi piace e non comprendo la cattiveria fine a sé stessa.
PG: tralasciando la sofferenza dei miei cari, che ritengo da sottointendere, quello che non concepisco nel prossimo è la volontà di fare del male, giocando con l'intelligenza e i sentimenti altrui, per la gioia le piccole cose, volendo usare parole non mie: "l'essenziale è invisibile agli occhi".

6 - Secondo te esiste l'amicizia tra artisti, a qualsiasi categoria appartengano?
Glò: penso che l'amicizia - per come la intendo - sia cosa rara e preziosa: esiste, se esiste, al di là di quel che si fa e pensa.
Mik: non sono in grado di rispondere.
PG: gli artisti son pur sempre persone, o no? :P

7 - Ti è mai capitato di avere un déjà vu, ovvero la sensazione di essere già stato in un determinato luogo?
Glò: io ho da sempre strane capacità, in effetti appartengono prevalentemente alla mia giovinezza. Il déjà vu è un amico :D
Mik: no, ma più volte ho avuto...
PG: sì, e anche di aver fatto quello che sto facendo, di aver visto quello che sto vedendo e così via.

8 - Esiste la magia?
Glò: no e mi aspetto di assistervi *_*
Mik: non credo alla magia come viene rappresentata nei film e nei libri, però...
PG: sì, secco.

9 - Preferisci i film in bianco e nero oppure a colori?
Glò: fa lo stesso! Adoro vedere i vecchi film in b/n, quelli d'essai, le commedie leggere ma non sciocche, i nuovi film tutti effetti speciali, tutto! Una mia eroina è Esther Williams, eh! :D
Mik: entrambi, adoro Stanlio e Ollio e ho una 25ina di film in dvd di Totò e guardo con piacere i film della Marvel: colori, esplosioni, azione e computer graphics a tutto andare.
PG: mi è indifferente, l'importante è che non siano ricolorati.

10 - Che cosa ti trasmette la lettura di un bel libro?
Glò: tantissime sensazioni, voglia di leggere approfondimenti, analisi dello stile (per quanto mi sia possibile decifrare), voglia di chiacchierarne con altri folli lettori, elucubrazioni su personaggi e modalità di scrittura utilizzata.
Mik: la lettura di un bel libro (romanzo o saggio che sia) mi isola da tutto il resto, ed è una bella sensazione.
PG: dipende dal libro :P sono abbastanza empatico e cerco di immedesimarmi nei vari protagonisti.

11 - Qual è l'espressione artistica superiore a tutte le altre?
Glò: direi la pittura per l'immediatezza che la caratterizza nel cogliere l'oggi.
Mik: alcune forme di arte mi piacciono, altre no, ma non ne ritengo nessuna superiore ad un'altra...a meno che non sia arte anche fare disegni sulla neve con la pipì.
PG: l'arte è arte, sta tutto alla sensibilità di chi ne usufruisce, quindi, senza alcuna diplomazia, dico la musica!


PS: rinnoviamo la nostra campagna "un Award è tale solo se è invernale!", aderite numerosi!!!


la nostra Libreria

31 commenti:

  1. Rieccomi a voi, ormai spunto come la gramigna ovunque! ;)

    Innanzitutto grazie di aver dedicato un intero post alle mie domande “facili facili”, c’è chi si è lamentato che non fossero affatto facili… vero, Ivano?

    Partendo dal fondo, propongo non soltanto un Summer e un Winter Award, ma anche un Autumn Award e uno Spring Award, così facciamo Le Quattro Stagioni di Vivaldi e non ci pensiamo più. O si rischierà l’effetto saturazione? Mumble, mumble...

    Per quanto riguarda le risposte:
    - Domanda 1: mi sembra che tutti e tre amiate l’imprevisto nella quotidianità, per scardinare il trantran quotidiano. Potrebbe essere l’equivalente di una sorta di horror vacui?

    - Domanda 2: chissà perché, mi aspettavo questo genere di risposte, eheh. Ebbene, sì, PiGreco, ho ricevuto un colpo al cuore, ma mi sono autorisposta sul mio blog dicendo che sono il tuo opposto, perché a scuola facevo pietà in Geometria e Chimica. Non ho nominato Matematica per non risvegliare “coloro che non si possono nominare", ovvero i miei professori che, scuotendo la testa, dicevano: “Ma vai così bene nelle altre materie, perché nella mia no?” come se avessi fatto loro un torto personale.

    - Domanda 3: candidiamo Glò ad ambasciatrice dell’anno, con "ola" inclusa!

    - Domanda 4: l’apertura mentale accomuna le risposte di Glò e Mik. La risposta di PiGreco sulla logica mi ha ricordato quella di un Vulcaniano… *_*

    - Domanda 5: tutto da condividere con tutti e tre.

    - Domanda 6: la risposta di Glò è precisa alla mia.

    - Domanda 7: a quanto pare i déjà vu sono più diffusi di quanto non si pensi!

    - Domanda 8: PG, “sì, secco”?? Questo è sorprendente, non me lo aspettavo proprio.

    - Domanda 9: i film ricolorati non piacciono per nulla nemmeno a me, non ha senso colorare le comiche di Stanlio e Ollio ad esempio. Sono belle così, poi si vede che il colore è finto.

    - Domanda 10: splendide tutte e tre le vostre risposte.

    - Domanda 11: grazie mille!

    A questo punto però mi sorge un dubbio: perché 11 domande e non 12? Di solito 12 è uno dei numeri più usati.

    Buona serata e un salutone! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue domande mi son piaciute parecchio! E Ivano ha un bel coraggio a dire qualsiasi cosa sulle domande altrui, tenendo presente quelle proposte da lui (ovviamente scherzo: impegnative ma assai belle!) XD

      Dunque, sull'Award stagionale non ci scherzerei troppo! A volte ritornano, sappilo XD

      Per quanto riguarda il preferire l'imprevisto, nel mio caso c'è di sicuro una componente legata all'horror vacui. Nello stesso tempo è vero che io non conosco la "noia" e ne sono felicissima! Non ho ricordi particolari su questo stato nemmeno ripensandomi da bambina!

      Per la nomina ad ambasciatrice e fine diplomatica (mi allargo proprio): ci conto eh! :D

      Visto che PG, così razionale e preciso e pignolo, ha pure un lato irrazionale? ;)

      Grazie ancora per la tua graditissima presenza e per la nomination! ^_^

      P.S.: Non so rispondere al perché le domande siano undici :P

      Elimina
    2. Ce ne fossero di più di gramigne così, internet sarebbe un posto migliore.

      Per quanto mi riguarda, qualsiasi iniziativa (award, meme et similia) che ha come scopo la condivisione e il far rete è ben accetto.

      1 - l'horror vacui, al pari dell'imprevisto, non mi spaventa, sono molto "malleabile", cerco di adattarmi alle circostanze e non disdegno il dolce far niente :P

      2 - spero di porre rimedio alla ferita inferta quanto prima :P

      3 - prepariamoci alla pugna!

      4 - long live and prosper \\//

      8 - sorpresa? Come mai? sono molto curioso :P (qua si potrebbe aprire un mondo, o un vaso di Pandora)

      E per finire, da numerofilo, ti potrei rispondere che 11 è un numero primo, palindromo, primo numero maestro e arcano maggiore riferito alla forza, o banalmente il creatore dell'award era appassionato di calcio :P

      Elimina
    3. Grazie a entrambi delle vostre controrisposte!

      Per quanto riguarda la domanda 8., quella "magica", a quanto pare non sono l'unica a essere rimasta basita. Vedo che anche Pat è stupitissima. E' come se Newton, nel bel mezzo della spiegazione sulla legge di gravità, estraesse una bacchetta magica e si mettesse a farla volteggiare in aria. Avverti un senso di straniamento, come quando vedi i quadri di Magritte... :-0

      Elimina
    4. Addirittura! :D
      Non pensavo di dare quest'impressione di assoluto "quadratismo logico", non che mi dispiaccia, ma vale sempre, come recita la sigla dei Transformers, il detto: "more than meets the eye" :D

      Visto che ci siamo, cerco di togliere qualche altra curiosità. Da che ho memoria (e già dice tanto XD), sono sempre stato un appassionato del fantastico in tutte le sue forme: fumetto, manga, anime, cartone animato e, ovviamente, nella letteratura. Da ragazzo alcuni temi hanno iniziato a incuriosirmi sempre di più e poi, una volta cresciuto e arrivato a Torino, scopro l'esistenza della libreria esoterica Arethusa e potete immaginare le conseguenze :D Non credo, ovviamente, al ciarlatanesimo, ma alcuni temi, cari anche alle filosofie e tradizioni orientali, hanno assolutamente il loro senso di esistere.
      Il "settore" che preferisco è quello che, per usare la terminologia di Colin Wilson (dal libro "L'occulto", Astrolabio) tratta delle facoltà X della nostra mente, i cosiddetti poteri latenti. Altri testi interessanti sono quelli di Giuseppe Gangi riguardanti il magnetismo personale e il mondo astrale.

      Ok, alcune cose non saranno proprio "magia" in senso stretto, ma rimangono inspiegabili e, per me, degni di approfondimento.

      Elimina
    5. E' sempre bello scoprire le sfaccettature delle persone. :) Grazie per questo ulteriore approfondimento, dunque! A Milano c'è la Libreria Esoterica Ecumenica come punto di assoluto riferimento per gli appassionati. Una volta si trovava nel mezzanino della metropolitana di piazza San Babila, entravi e vedevi una montagna di libri, molti sugli scaffali e altri alla rinfusa, il tutto avvolto da un penetrante odore d'incenso. Ora si sono trasferiti in zona piazza Missori, spero che nel trasloco abbiano riordinato i volumi...

      Elimina
    6. Quanto da te descritto penso sia una costante di questo determinato tipo di librerie :D

      La "magia" la fanno i gestori che riescono sempre a trovare tutto quello che chiedi con facilità, anche in quel marasma :P

      Elimina
  2. Bravi! Tutti e tre!

    PiGreco che crede alla magia??? Ma daiiii! Anch'io ma non ai vari maghiche predicono il futuro in cambio di euro. Ad una magia a più ampio spettro. Riuscire a vivere discretamente in un mondo che va a rotoli non è già una sorta di magia?
    Bacio fanciullini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pat, grazie!!! ^_^ Mi fa tanto piacere leggerti, so che in questo periodo sei oberata dalle "cose della vita", quindi il tuo commento è un regalo graditissimo *_*

      Hai visto che PG è riuscito a sorprendere tutti??? :D
      E per rispondere alla tua domanda, sì, è magia :D! Unitamente a una buona dose di sensatezza, pazienza e spirito leggero!

      Un bacione a te, grazie ancora ^^

      Elimina
    2. La mia risposta sulla magia è l'imprevisto dell'award, pare :D

      Pat, anche a te chiedo, come mai questo stupore?

      Elimina
    3. Perchè in genere gli uomini sono più pragmatici, più scettici. Se qualcosa non si può spiegare e no riguarda scienza o matematica mica ci credono.
      Almeno... il mio è così

      Elimina
    4. Ci sono le eccezioni :D

      Certo, sono scettico anche io, ma curioso e, come storia insegna, non si può avere una visione limitata solo perché ci si basa sulle conoscenze dell'oggi (Leonardo docet), altrimenti ci sarebbero ancora gli alchimisti e non i chimici, e così via.

      E poi, siamo "realisti", il mistero affascina e, visti i precedenti, sono più portato ad avere il dubbio che ci sia del vero che non il contrario :P

      Elimina
  3. In effetti questi award estivi non hanno il giusto grado di diffusione causa attività ferme in molti blog.
    E casomai faremo il contrario dei palinsesti televisivi: manderemo in onda una "replica invernale" di questi post estivi :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì!!! Uno specialone sull'estate dei blogger formichine XD

      Elimina
    2. Ciao Ariano :D

      Sono post relativamente semplici, anche se il caldo acuisce l'impegno nello svolgimento :P

      Per l'inverno qualche ideuzza che stimola la mia fantasia sta iniziando a girare nella mia testa matta, vedremo se i tempi saranno consoni e maturi per allora :D

      Elimina
    3. Ti attendo. Hai carta bianca.
      Però non mi rispondere come il leggendario principe De Curtis nella scena clou de "I due colonnelli" :-D

      Elimina
    4. Ho pensato subito a quella scena XD

      Vista la tua disponibilità, ti segno tra i partecipanti, a prescindere :P

      Elimina
  4. Grazie per avermi nominato.
    Stavo per scrivervi sul vecchio post ma avete scritto il nuovo! Davvero complimenti, tutto meritato.
    Preparerò il mio a settembre quando tornerò.
    Vi abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariella :D

      È stato un piacere per noi nominarti, prenditi tutto il tempo necessario per goderti per bene questo riconoscimento ;)

      PS: sentiti sempre libera di commentare anche post "datati", a noi non dispiace :P

      Elimina
    2. Cara Mariella, sono felicissima di leggerti ed è stato un vero piacere nominarti, come ha già scritto PG ^_^

      Grazie per i complimenti e allora a tra qualche tempo, intanto ti abbraccio forte! ^_^

      Elimina
  5. Ma quanto mi piacciono queste incursioni nelle vostre vite!
    Spero siate nominati ancora da altri premiati. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina :D

      Puoi sempre decidere di farci un'intervista :P

      Elimina
    2. Giusto, mi invento dieci domande a caso fuori Liebster e lo chiamo "Lieberamente Liebster" 😂😂

      Elimina
    3. Te la vuoi scampare così, alla buona?

      Niente "a caso", o mirate o niente :P

      Elimina
    4. Temeraria Marina, non si sa mai cosa possano partorire le nostre tre menti XD
      Ci siamo divertiti parecchio ;)

      Grazie mille per l'apprezzamento! ^_^

      Elimina
  6. Meritatissimo perchè SI!!! interessanti sia le risposte che le domande...evviva i blog invernali ma anche quelli estivi perchè no e pure quelli che non ci sono!!!!
    Bacioni e complimenti ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella, grazie di cuore, sei sempre carinissima supportandoci con la tua presenza e il tuo apprezzamento!

      Noi stoicamente resistiamo anche in estate XD Però... tocca alleggerire un poco i post presentati, ché si fatica soltanto a tenerli svegli, i neuroni XD

      Buona serata e un grande abbraccio!!! ^_^

      Elimina
    2. Grazie mille, Nella! ^_^

      Elimina
  7. Voto per inserire "fare disegni sulla neve con la pipì" nel piano di studi dell'accademia delle belle arti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muahahahah! Il nostro Michele è un grande creativo! XD
      Appoggiamo tutti la proposta! XD

      Grazie Silvia, alla prossima :D

      Elimina
    2. Hai un altro voto assicurato :D

      Elimina